Théâtre

Meilleures Ventes

icon S'abonner au fil

Navigation

Meilleures Ventes

Nouveautés

Notre sélection

 

Catégorie

Delete Théâtre

 

Sous catégories

Comédie (42)

Tragédie (32)

XIXe siècle (13)

Moderne (<1799) (10)

XXe siècle avant 1945 (3)

Antiquité (2)

 

Prix

Tout

Gratuit

Moins de 5 $

5 $ - 10 $

10 $ - 15 $

Delete Personnaliser

de :
à :
OK

 

Langue

Anglais (1568)

Français (173)

Allemand (1)

Espagnol (214)

Italien (164)

 

Protection

Tout (164)

Sans DRM (140)

DRM (24)

Plus d'options

Tutto il teatro

de William Shakespeare

Introduzione di Tommaso Pisanti Edizioni integrali «Non appartenne a un’epoca, ma a tutti i tempi», disse di Shakespeare Ben Jonson. William Shakespeare è considerato infatti da sempre il più grande autore...


Aulularia – Miles gloriosus – Mostellaria

de Plauto & Vico Faggi

Pregio di Plauto è la sua prodigiosa ricchezza linguistica: i giochi di parole, le assonanze, i doppi sensi; le espressioni che spaziano dall’arcaico al neologismo, dalle deformazioni grottesche a volgarità...


La dodicesima notte

de William Shakespeare & Carlo Alberto Corsi

La dodicesima notte è l’ultima commedia giocosa – a tratti autenticamente farsesca – scritta da Shakespeare prima del periodo delle grandi tragedie e delle commedie “nere”. Elegante, piena di grazia...


I tragici greci

de Eschilo, Sofocle, Euripide & Sofocle et al.

ESCHILO • I Persiani • I Sette a Tebe • Le supplici • Prometeo incatenato • Agamennone • Le Coefore • Le Eumenidi Traduzioni di Enzo Mandruzzato, Leone Traverso, Manara Valgimigli SOFOCLE • Antigone...


Tutto è bene quel che finisce bene

de William Shakespeare, Francesco Binni & Nemi D'Agostino

Tutto è bene quel che finisce bene viene annoverata – insieme con Misura per misura e Troilo e Cressida – tra le dark comedies, ossia quelle commedie che, pur senza arrivare a conclusioni tragiche, presentano...


I masnadieri - Don Carlos - Maria Stuarda

de Friederich Schiller & Enrico Groppali

L’opera di Schiller fu per tutto l’Ottocento la vera opera “classica” della letteratura tedesca, veicolo dei valori positivi della borghesia in ascesa che ne fece il “suo” autore. Altrettanto importante...


Orestea (Agamennone – Coefore – Eumenidi)

de Eschilo & Ezio Savino

L’Orestea, scrive Ezio Savino nella sua nota storica, è «un indimenticabile pezzo di maestria teatrale». Il fasto architettonico della scena e la sua ricchezza di suggestioni; il saggio impiego dell’ambiguità,...


Edipo re – Edipo a Colono – Antigone

de Sofocle & Ezio Savino

Nelle tragedie di Sofocle si contemperano la chiarezza dell’analisi razionale e la percezione delle oscure forze che le sfuggono, la lucida consapevolezza dell’infelicità umana e il senso della dignità...


Enrico V

de William Shakespeare, Andrea Cozza & Nemi D'Agostino

Se in altri drammi storici di Shakespeare gli eventi bellici fanno da sfondo all'azione scenica, in Enrico V sono la sostanza stessa del dramma, che costringe a domandarsi: esiste una guerra che possa dirsi...


Romeo e Giulietta

de William Shakespeare & Silvano Sabbadini

Con un colpo di mano prodigioso Shakespeare ha tratto da un exemplum moraleggiante della tradizione novellistica popolare la tragedia giovanile per eccellenza. Nel linguaggio della cultura popolare Romeo e Giulietta...


Tutte le poesie e tutto il teatro

de Federico García Lorca

Edizioni integrali Questa edizione raccoglie in ordine cronologico tutte le poesie e le opere teatrali pubblicate dal poeta e quelle postume. Le poesie compongono un itinerario creativo che, partendo dall’elaborazione...


Le grandi tragedie

de William Shakespeare

Riccardo III • Romeo e Giulietta • Giulio Cesare • Macbeth • Amleto • Re Lear • Otello • Antonio e Cleopatra Introduzione di Tommaso Pisanti Edizioni integrali Le malinconie e la follia (con metodo)...


Il martirio di San Sebastiano

de Gabriele D'Annunzio

"Il martirio di San Sebastiano" venne scritto tra il 1910 e il 1911, frutto dell'intenso fervore creativo scaturito dall'incontro di Gabriele d'Annunzio con Claude Debussy. "Il martirio", però, non è soltanto...


Chitra

de Rabindranath Tagore

"Chitra" è una delle opere teatrali più note del premio Nobel Rabindranath Tagore. Alla sua prima uscita, nel 1914, colpì soprattutto per gli aspetti femministi che caratterizzavano il personaggio principale....


Katër i Radës. Il naufragio

de Alessandro Leogrande

"Katër i Radës. Il naufragio non vuole essere semplicemente un’opera della memoria. È piuttosto il tentativo – attraverso la musica – di liberare l’universo umano di chi è andato incontro a una delle...


Tutto a te mi guida

de Donatella Donati

RISVOLTO Maria Antonietta è tornata di moda (forse lo è sempre stata) e recentemente rivive tra stampe e film. Per quanto figura storica essa è anche un mito, un piccolo mito della modernità, che ha avuto...


Euripide Baccanti

de Pio Mario Fumagalli

Al tramonto della sua esistenza, Euripide scrive uno dei capolavori del teatro mondiale: le Baccanti. Dopo 2500 anni la tragedia continua ad esercitare il suo fascino su spettatori e lettori, e nello stesso...


Con tre dita puoi solo giocare a bowling

de Giovanni Di Muoio

Racconti e teatro che spiano dall’alto situazioni semplici e quotidiane. Poche righe sono sufficienti per comprendere i tratti distintivi dello stile di Giovanni Di Muoio e appassionarsi a questa sua forma...


Siamo asini o pedanti?

de Marco Martinelli

Con “Siamo asini o pedanti?” cominciano a delinearsi in modo compiuto i tratti di un nuovo genere letterario: il libro multimediale. Una riedizione che sa di un debutto. Due versioni, una più semplice ed...


Cyrano de Bergerac

de Edmond Rostand

“Un bacio, dopo tutto cos’è? Un giuramento fatto un po’ più da vicino, una promessa più precisa, il sì ad un assenso, un punto rosa sulla i di amor mio; un segreto confidato alla bocca invece che all’orecchio,...